Henderson Global Dividend Index - Novembre 2016

Edizione 12

Per scaricare l'ultimo report dell’indice Henderson Global Dividend, clicca qui. È il primo studio di questo tipo che analizza trimestralmente le tendenze dei dividendi globalis.

Se desidera ricevere altri commenti sulla Henderson Global Dividend Index, inserisca il suo indirizzo email qui di seguito. Dando il suo indirizzo email e iscrivendosi alla campagna sulla Henderson Global Dividend Index, presta il consenso a ricevere da Henderson Global Investors altre comunicazioni in formato elettronico su prodotti e servizi che potrebbero essere di suo interesse. Potremmo condividere il suo indirizzo email con soggetti terzi allo scopo di ottimizzare la selezione delle comunicazioni elettroniche inviate.

Se non desiderate ricevere le news, non inserite l’indirizzo email.
 

Cos’è l’indice Henderson Global Dividend?

L’indice Henderson Global Dividend (HGDI) è uno studio nel lungo periodo sulle tendenze dei dividendi globali, il primo nel suo genere. L’indice misura i progressi delle società globali nella distribuzione agli investitori del reddito derivante dal capitale investito. Analizza i dividendi erogati trimestralmente dalle 1.200 società con la capitalizzazione di mercato più elevata.

La crescita dei dividendi negli Stati Uniti rallenta sui minimi dopo la crisi

Nel terzo trimestre, i dividendi globali sono scesi a 281,7 miliardi di dollari, in calo del 4,0% rispetto all’anno precedente, secondo l’Henderson Global Dividend Index (HGDI), uno studio a lungo termine sulle tendenze dei dividendi globali. È stata la peggiore performance dal secondo trimestre del 2015. Questa flessione è attribuibile a tre fattori principali. Primo, il calo dei dividendi straordinari soprattutto negli Stati Uniti. Secondo, il terzo trimestre è il picco stagionale in regioni che in questo momento presentano una crescita dei dividendi più lenta, come i mercati emergenti, l'Australia e il Regno Unito. Infine, la crescita dei dividendi negli Stati Uniti ha rallentato. Essendo questo il paese che contribuisce di più ai dividendi, un suo rallentamento produce un impatto rilevante. I dividendi sottostanti, ovvero il totale globale rettificato per i tassi di cambio e altri fattori minori, sono scesi dello 0,3%.

 

Punti chiave:

  • I dividendi globali sono scesi del 4,0% nel terzo trimestre attestandosi a 281,7 miliardi di dollari, la peggiore performance dal 2° trimestre 2015
  • Il calo dei dividendi straordinari negli Stati Uniti ha prodotto un impatto rilevante sul dato complessivo, ma nel paese ha rallentato anche la crescita dei dividendi sottostanti
  • Fattori stagionali nelle aree più deboli, come Cina, Australia e Regno Unito
  • I dividendi sottostanti sono scesi dello 0,3%
  • Henderson ha rivisto leggermente al ribasso le stime di crescita dei dividendi per il 2016 allo 0,9% complessivamente e all’1,0% per il dato sottostante
  • Su scala globale per il 2016 prevedibilmente saranno distribuiti dividendi per 1.160 miliardi di dollari.

Tutti i dati sono al 30.09.2016, Henderson Global Investors

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono diminuire o aumentare, ed è possibile che agli investitori non venga restituita l'intera somma originariamente investita.

Queste informazioni non vanno considerate come un suggerimento di investimento.


Glossario

Rendimento da dividendi azionari – Un indicatore finanziario che evidenzia in che modo una società distribuisce i dividendi ogni anno rispetto alla quotazione del titolo.
Dividendi complessivi – La somma di tutti i dividendi ricevuti.
Crescita complessiva – La variazione dei dividendi lordi complessivi.
Dividendi straordinari - In genere si riferiscono a distribuzioni una tantum erogate dalle società agli azionisti che vengono dichiarate separatamente dal ciclo di dividendi regolare.
Crescita dei dividendi sottostanti – La crescita dei dividendi complessivi rettificati per i dividendi straordinari, la variazione della valuta, gli effetti temporali e le variazioni dell’indice.

Fondi correlati

Codice ISIN: LU0264606111A2 Acc USD Valuta USD NAV 17,0300 Cambio 0,0600% Data prezzo 16/01/2017
 
Codice ISIN: LU0572939261A2 Acc EUR Valuta EUR NAV 16,0800 Cambio 0,5000% Data prezzo 16/01/2017
Codice ISIN: LU0572940194A3 Inc EUR Valuta EUR NAV 8,9500 Cambio 0,5600% Data prezzo 16/01/2017
Codice ISIN: LU0264605907A3 Inc USD Valuta USD NAV 9,4800 Cambio 0,0000% Data prezzo 16/01/2017
Codice ISIN: LU0264606624X2 Acc USD Valuta USD NAV 16,0900 Cambio 0,0600% Data prezzo 16/01/2017
Codice ISIN: LU1059380805A2 Acc USD Valuta USD NAV 97,9900 Cambio -0,4400% Data prezzo 16/01/2017
 
Codice ISIN: LU1059380391A3 Inc EUR Valuta EUR NAV 117,5700 Cambio -0,4600% Data prezzo 16/01/2017
Codice ISIN: LU1059380557A3 Inc USD Valuta USD NAV 88,1800 Cambio -0,4400% Data prezzo 16/01/2017

Share